1. Accessibilità.

  • Garantire l’accessibilità universale allo sport, la cui promozione e pratica induce una fondamentale ricaduta positiva sul tessuto sociale e sull’identità stessa della città.

2. Sostenere le associazioni sportive dilettantistiche e amatoriali.

  • Creare un servizio di assistenza per aiutare le singole realtà che operano nel settore per: reperimento di spazi idonei, promozione delle attività, agevolazioni sul piano fiscale e normativo.

3. Curare l’offerta degli impianti comunali.

  • Rendere agibili nuovi spazi ricavati da zone e stabili abbandonati
  • Ristrutturare e rilanciare diversi impianti sportivi presenti in città.
  • Adeguamento e messa a norma dello stadio Plebiscito per il rugby e gli sport minori già presenti.
  • Apertura di un tavolo progettuale sul futuro dell’Euganeo, della zona e degli impianti circostanti.